Smartphone, multisala, streaming free ecco il cinema che piace ai giovani

Rapporto Toniolo, andrebbero di più in sala con prezzi più bassi. Amano i film Usa e la trama è più importante della star

(ANSA) - Giovani e il cinema: amano i film americani, meno gli italiani e poco gli europei, vanno a vedere commedie, thriller, avventura e fantasy, preferibilmente nei multisala oppure da smartphone e pc portatile. La trama è più importante delle star e al cinema andrebbero di più se il prezzo fosse più accessibile. E' quanto emerge sui Millennials (18-34 anni) dal Rapporto Giovani, l'indagine a cura dell'Istituto Toniolo, su commissione dell'Ente Fondazione dello Spettacolo. Ma se su gusti cinematografici e generi niente di sostanzialmente nuovo emerge, più interessante è curiosare nel Rapporto sui paragrafi che riguardano modalità e accesso al cinema. 


COME GUARDANO I FILM?
Utilizzo in famiglia: Il dispositivo tecnologico più utilizzato in famiglia è lo smartphone (79,4%), seguito dalla tv (77,8%). I giovani preferiscono usare il Pc portatile (70,5%) al PC desktop (42,9%). Il tablet viene utilizzato dal 43,4% del campione. È interessante osservare, inoltre, che tutta una serie di tecnologie presenti ancora in molte famiglie risultano poco-meno attrattive per i giovani, rispetto alle tecnologie più recenti: console videogames (31,9%), videocamera (20,9%), lettore dvd o blu ray (33,7%).
Frequenza utilizzo mezzi per vedere i film: i giovani guardano spesso i film sulla tv generalista (43,2%), mediante digitale terrestre free (40,5%), in Internet, streaming free (36%). Il 26,2% per vedere i film usa spesso la sala cinema, il 7,2% non vi si reca mai e il restante 66,6% raramente-a volte. La componente “gratuità” del mezzo sembra rilevante nella scelta: poco usati infatti sono Internet, on demand a pagamento (solo il 9,3% lo usa spesso), così come Pay Tv/pay per view su Digitale terreste (8,7%, spesso). Al Sud si registra il maggior utilizzo delle sale cinema (31,7%) versus il 22,3% del Nord. In generale, al Sud i giovani utilizzano spesso tutti i mezzi indicati. Rispetto all’età: la sala cinema è utilizzata per vedere film più dagli under25 (28,2%) che dagli over25 (24,5%). Tra gli intervistati, coloro che utilizzano spesso la sala cinema sono in prevalenza studenti-lavoratori (42,3%) rispetto agli studenti (12,2%). Tra i Neet, solo il 12,2%.

COME SI INFORMANO SUI FILM?
I giovani intervistati quando decidono di andare al cinema, si informano prevalentemente online circa la programmazione: il 58,6% online sui siti delle sale, il 23% online, su piattaforme, database e siti di cinema.
Se vale la pena vedere un film i Millennials si informano ancora una volta prevalentemente online: direttamente sui siti delle sale (19,8%), tramite i blog e altri siti/community dedicati al cinema (23,4%), cercando il sito e il trailer ufficiali del film (23,1%).
Difficilmente si chiedono informazioni sulla programmazione e sulla qualità di un film agli amici, interpellandoli direttamente face to face. dopo la visione di un film al cinema, il 79,8% degli intervistati ne parla con amici e conoscenti, il 49,9% con il partner e il 49,8% in famiglia. Solo il 18,8% ne parla sui social network e il 3,8% sul blog, forum, siti dedicati al cinema.

PER I GIOVANI MEGLIO IL MULTISALA
A parità di programmazione, potendo scegliere, i giovani preferiscono vedere un film in un multiplex, ma ricco di servizi (70,7%) piuttosto che in una piccola sala ma familiare (29,3%).
Il cinema più vicino a dove abitano i ragazzi è in assoluto il multisala (74,5%), a seguire il mono-sala privato (15,2%), il mono-sala comunale (5,4%) e il mono-sala della parrocchia (4,6%). Tuttavia, il Sud si differenzia rispetto al resto del territorio: soltanto il 67,9% dei giovani del Sud ha come cinema più vicino a casa propria il multisala rispetto all’80,7% di coloro che abitano al centro, e il 78% di coloro che abitano al Nord, mentre il 21,8% ha un mono-sala privata di contro al 10% degli intervistati del Nord e 12,1% dei giovani del Centro.

Speciali ed Eventi vai alla rubrica >>
Press Release vai alla rubrica >>