Migranti, traffico di esseri umani, scatti dalla Libia. Le immagini in anteprima

A Palazzo Reale il reportage choc di Contreras prix Carmignac

  • Donne migranti nel cortile del carcere in procinto di essere trasferite in un altro centro di detenzione dopo che sono state vendute. Libia. ©Narciso Contreras for the Fondation Carmignac
  • Un malato di mente non identificato migrante illegale sub-sahariana si spoglia all'interno di una cella isolata in un centro di detenzione Surman. ©Narciso Contreras for the Fondation Carmignac
  • migranti e rifugiati clandestini subsahariani implorano la loro liberazione nel centro di detenzione Zawiyah. Libia. ©Narciso Contreras for the Fondation Carmignac
  • Un migrante africano illegale sulla cosa del Tajoura dopo essere stato arrestato dal Mar Mediterraneo dalla guardia costiera libica nella parte occidentale della Libia. ©Narciso Contreras for the Fondation Carmignac
  • Un camion colpito lungo la strada per Abugrein, ad ovest della Libia. ©Narciso Contreras for the Fondation Carmignac
  • Fotografie di morti immigrati clandestini africani appese in un centro di detenzione per migranti illegali a Surman, Libia. ©Narciso Contreras for the Fondation Carmignac
  • migranti e rifugiati clandestini subsahariani nel centro di detenzione Garabuli, Libia. ©Narciso Contreras for the Fondation Carmignac
  • miliziani Tebu pregano al tramonto in mezzo al deserto al confine con il Niger, nel sud della Libia. Al Toum, Libia. ©Narciso Contreras for the Fondation Carmignac

La brutale realtà del traffico di esseri umani ai confini della Libia post-Gheddafi nel reportage fotografico del messicano Narciso Contreras è al centro della mostra Lybia - A Human Marketplace, in programma al Palazzo Reale a Milano dal 21 aprile al 13 maggio 2017. Contreras ha vinto la settima edizione del Prix Carmignac di fotogiornalismo, uno dei più prestigiosi premi internazionali. Il tema proposto ai fotografi per questa edizione è stato la Libia, proprio perchè è sempre più difficile ricevere immagini fotografiche da questo paese. Guarda la gallery in anteprima

La mostra è accompagnata da una monografia edita Skira. Il messicano Contreras, che sempre focalizza il suo lavoro sui costi umani dei conflitti, ha esposto queste fotografie a Parigi all'Hotel de l'Industrie e subito dopo la tappa milanese andranno alla Saatchi Gallery di Londra dal 16 maggio.

In 32 foto, Narciso Contreras mette in luce una nuova crisi umanitaria che vede migranti, rifugiati e richiedenti asilo ritrovarsi in balia delle milizie che li sfruttano a fini commerciali ed economici. Bloccati dentro centri di detenzione, queste persone sono sottoposte a condizioni di vita disumane dovute al sovraffollamento delle carceri, all’assenza di infrastrutture sanitarie e ai violenti pestaggi. Nel corso di questo reportage il fotogiornalista costruisce un racconto avvincente che sottolinea come, invece di essere un luogo di transito per i migranti diretti in Europa, la Libia sia in realtà diventata una roccaforte del traffico di esseri umani dove le persone vengono ogni giorno comprate e vendute.

Il Prix Carmignac di Fotogiornalismo ha lo scopo di sostenere ogni anno un reportage fotografico e giornalistico di inchiesta sulle violazioni dei diritti umani e della libertà d’espressione nel mondo. Con un fondo di 50.000 €, il premio permette al vincitore di realizzare il suo reportage con il sostegno della Fondation Carmignac che successivamente finanzia, al suo ritorno, una mostra itinerante e la pubblicazione di un libro monografico.

Speciali ed Eventi vai alla rubrica >>
Press Release vai alla rubrica >>