Come proteggere i figli dai rischi del web, tutte le parole chiave

Internet Safer Day, tutti termini da bloccare nei filtri famiglia, divisi per fasce d'età

  • Avalon_Studio iStock.
  • monkeybusinessimages iStock.

(di Agnese Ferrara)

   (ANSA) - Internet Safer Day: il tempo trascorso dai tutti, ma soprattutto dai giovani anche piccolissimi, su internet è in costante aumento e i dati vengono aggiornati continuamente.

Come regolarsi?

Dare dei limiti orari non basta. Per prevenire che i piccoli finiscano in siti a contenuto pericoloso ci sono i ‘filtri famiglia’, appositi software che permettono di selezionare la navigazione secondo criteri prescelti e bloccare quelli con contenuti inappropriati. Funzionano per parola chiave. Ecco un elenco utile suddiviso per face d’età. L’elenco è a cura di netnanny.com. piattaforma americana dedicata proprio al tema del legame tra bambini e adolescenti e web

Filtri raccomandati (categorie parole in italiano/ inglese):

Bambini 3-7 anni di età:
da bloccare: aborto/abortion, alcol/alcohol, anime (contrazione anglosassone e giapponese di animēshon, che indica cartoon e film del genere manga giapponesi), incontri/dating, morte/death, sangue/gore, droghe/drugs, gioco d’azzardo/gambling, biancheria/lingerie, costumi da bagno/swimsuits, proxy (server per l’anonimato), mature /nudity, pornografia/pornography, profanity, salute sessuale/sexual health, suicidio/suicide, tabacco/tobacco, armi/weapons.

Adolescenti 8-12 anni

da bloccare: aborto/abortion, alcol/alcohol, morte/death, sangue/gore, droghe/drugs, gioco d’azzardo/gambling, maturo/mature, nudità/nudity, pornografia/pornography, oscenità/profanity, proxy (server per avere l’anonimato), suicidio/suicide, tabacco/tobacco, armi/weapons.

Da monitorare: anime, incontri/dating, biancheria/lingerie, costumi mare/swimsuits, salute sessuale/sexual health.

Adolescenti 13-17 anni:

Da bloccare: alcol/alcohol, droghe/drugs, gioco d’azzardo/gambling, nudo/nudity, pornografia/pornography, proxy (server per l’anonimato), tabacco/tobacco.

Da monitorare: aborto/abortion, morte/death, sangue/gore, salute sessuale/sexual health, suicidio/suicide, armi/weapons.

I colossi del mercato, da Apple ad Android, installano appositi sistemi di controllo per tutelare la navigazione sicura dei più piccoli. Si attivano seguendo un percorso apposito ma niente è sicuro davvero e sarebbe bene passare il proprio tempo in prossimità del proprio figlioletto che smanetta il tablet perso nei videogiochi. Certo, ci sono le password ma non sempre restano ignote agli occhi dei figli come pensiamo.

Speciali ed Eventi vai alla rubrica >>