Carige racconta Palermo a cavallo del Novecento

Palazzo aperto e in foto i tipici carretti e via Maqueda com’era

  • Carige racconta Palermo a cavallo del Novecento

GENOVA - Sedici fotografie in bianco e nero immortalano Palermo negli anni successivi all’Unità d’Italia. Il mercato del pesce con i pescatori scalzi che pesano un tonno, il passeggio nell’elegante via Maqueda, il tradizionale carretto siciliano decorato con quattro passeggeri a bordo, la stazione marittima. ”Palermo, scatti d’epoca” è la mostra fotografica con scatti dell’Archivio Alinari che Banca Carige ospita in occasione della XVI edizione di “Invito a Palazzo”, la manifestazione voluta dall’Abi in cui banche e fondazioni bancarie aprono le loro prestigiose sedi consentendo a tutti di visitare per un giorno, il 7 ottobre (dalle 10 alle 19), gli straordinari patrimoni artistici e architettonici normalmente chiusi al pubblico. A Palermo Carige apre il palazzo cinquecentesco del Monte di Pietà, nell’omonima piazza, e alle bellezze artistiche aggiunge appunto la curiosità della mostra che documenta la città ai primi del Novecento. Foto in bianco e nero di grandi dimensioni che illustrano la vita quotidiana dei palermitani fra il 1890 e il 1910: i mercati con i lavoratori, il lungomare, i velieri e le prime navi a vapore in porto, strade e monumenti. Il palazzo che oggi ospita la sede di Carige ed è stato restituito agli antichi fasti da un restauro accurato, era stato sede del Monte dei pegni e prima ancora aveva ospitato una fabbrica di tessuti, la ‘pannaria’.

Speciali ed Eventi vai alla rubrica >>
Press Release vai alla rubrica >>