Bolaffi, gioielli firmati e diamanti da sogno ad asta Milano

In catalogo anche 139 orologi rari da tasca e da polso

  • Bolaffi, gioielli firmati e diamanti da sogno ad asta Milano
  • Bolaffi, gioielli firmati e diamanti da sogno ad asta Milano
  • Bolaffi, gioielli firmati e diamanti da sogno ad asta Milano
  • Bolaffi, gioielli firmati e diamanti da sogno ad asta Milano
  • Bolaffi, gioielli firmati e diamanti da sogno ad asta Milano
  • Bolaffi, gioielli firmati e diamanti da sogno ad asta Milano
  • Bolaffi, gioielli firmati e diamanti da sogno ad asta Milano

TORINO, 22 SET - Diamanti di caratura importante e le più rinomate firme della gioielleria mondiale, da Bulgari a Buccellati, da Gucci a Van Cleef & Arpels fino a Schlumberger per Tiffany: è un catalogo ricco, per varietà e qualità, quello presentato da Aste Bolaffi alla vendita milanese del 3 ottobre.


Tra i 478 lotti che andranno all'incanto al Grand Hotel et de Milan, preceduti dal catalogo orologi, si trovano diamanti come il top lot da 360 mila euro, un raro anello con gemma 'fancy light pink' di 3,66 carati, o l'anello con brillante di 8,20 carati e base d'asta 30 mila euro. "Eccezionale è anche l'anello in diamante taglio smeraldo, all'incanto da 130 mila euro - spiega l'esperta di gioielli di Aste Bolaffi, Maria Carla Manenti - La pietra ha attestato 'D color', il più alto nella classificazione internazionale, e una caratura di 5,29". La vendita presenta inoltre un lotto da investimento di 4 brillanti, da 1,01 a 4,04 carati: "La base, di 170 mila euro, è molto interessante", afferma Manenti.

Una cascata di diamanti di circa 31 carati brilla nella collana a fiori articolati, proposta a partire da 27 mila euro. Si fa notare anche l'antico girocollo rivière con 48 diamanti taglio Vecchia Europa a scalare, per circa 23 carati complessivi (20 mila euro): le gemme centrali sono svitabili e possono essere montate su due anelli, una spilla e un paio di orecchini. La stessa versatilità si ritrova anche nell'anello con diamante di 4,50 carati a castone svitabile e utilizzabile come pendente con montatura coeva inclusa (base 13 mila euro).

Restando nell'ampio capitolo dei gioielli firmati, il catalogo presenta una selezione di Bulgari con alcune delle sue creazioni più iconiche: il girocollo 'spiga' in diamanti, per una base di 12 mila euro, l'orologio da donna 'parentesi', da 4 mila euro, e quello con bracciale 'tubo gas', a partire da 6 mila. "Di Harry Winston, tra i più rinomati gioiellieri al mondo - continua Manenti - va all'asta da 10 mila euro una spilla in zaffiri e diamanti, di fattura raffinatissima".

Di grande fascino anche la spilla di Schlumberger per Tiffany, da 7 mila euro, un fiore in zaffiri e diamanti con petali mobili che si possono schiudere o raccogliere secondo il gusto di chi lo indossa. Infine, due lotti molto particolari: una borsetta da sera anni Sessanta, in oro giallo e diamanti, all'incanto da 4 mila euro, e un antico carnet da ballo di fine Ottocento. "Su questo piccolo quaderno, racchiuso in una preziosa custodia in oro giallo, pietre preziose e smalti - conclude l'esperta - la fortunata proprietaria annotava i nomi dei pretendenti al ballo".

Ampia e interessante anche l'apertura dell'asta del 3 ottobre, dedicata agli orologi. Tra questi i lotti più pregiati sono il Rolex Oyster Cosmograph Daytona del 1973, con base 32 mila euro, il Breguet Tourbillon da polso, in oro, a partire da 25 mila, e due orologi da tasca di inizio Novecento, un Lecoultre e un Tiffany con cronografo, entrambi a partire da 5 mila euro.

Speciali ed Eventi vai alla rubrica >>
Press Release vai alla rubrica >>