Milano: il Camparino compie 100 anni, festa in Galleria

Anche Salvini e Pisapia insieme ai vip che hanno festeggiato

  • Mostra per i 100 anni del Camparino in Galleria a Milano: Peppino De Filippo
  • Mostra per i 100 anni del Camparino in Galleria a Milano: Eduardo De Filippo
  • Mostra per i 100 anni del Camparino in Galleria a Milano: Paola Borboni
  • Mostra per i 100 anni del Camparino in Galleria a Milano: Vittorio De Sica
  • Mostra per i 100 anni del Camparino in Galleria a Milano: Miura Tamaki
  • Mostra per i 100 anni del Camparino in Galleria a Milano: Erminio Macario
  • Mostra per i 100 anni del Camparino in Galleria a Milano: Erminio Macario retro della foto
  • Mostra per i 100 anni del Camparino in Galleria a Milano: Diego Abatantuono
  • Mostra per i 100 anni del Camparino in Galleria a Milano: Federico Russo
  • Mostra per i 100 anni del Camparino in Galleria a Milano: Nina Zilli
  • Mostra per i 100 anni del Camparino in Galleria a Milano: Martina Colombari

MILANO - Un'icona di Milano e dell'Italia ha festeggiato oggi i suoi cento anni. Al Camparino in Galleria stasera è stata inaugurata la mostra 'I volti dell'aperitivo', esposizione fotografica che racconta il locale milanese attraverso dieci dei suoi più celebri avventori del presente e del passato: alcuni di questi volti erano lì stasera, Nina Zilli, Martina Colombari, Federico Russo e Diego Abatantuono, stelle di una serata piena di personalità riunite in Galleria nel nome dell'aperitivo e del suo luogo-simbolo.
   Anche il sindaco di Milano Giuliano Pisapia è arrivato al Camparino per salutare Teresa Miani, che porta avanti la storia cominciata nel 1960 quando il padre Guglielmo prese la gestione del locale: "Speriamo che non ci alzino l'affitto!", aveva detto all'ANSA Miani poco prima di incontrare il sindaco. Appena prima che arrivasse Pisapia, un'altra personalità politica arrivata a celebrare l'anniversario è stato Matteo Salvini: il segretario della Lega Nord, abbandonata la tradizionale felpa per un più serio abito scuro, ha fatto una veloce visita.
   "Il Camparino racchiude gli elementi del mio stile, un po' retrò ma senza dimenticare di vivere nella contemporaneità", ha raccontato Nina Zilli a proposito dello storico locale che per l'occasione del centenario si è tuffato indietro nel passato con tanto di modelle vestite in stile steampunk, foto in bianco e nero della città di Milano e addirittura una grande bicicletta pennyfarthing. Fra i protagonisti della serata anche Andrea Neri, direttore marketing del gruppo Campari: "Il Camparino rappresenta l'anima di Campari, contemporaneamente brand internazionale e status symbol milanese".
   La mostra 'I volti dell'aperitivo', visibile al secondo piano del Camparino, resterà aperta al pubblico fino al 7 luglio.

Speciali ed Eventi vai alla rubrica >>
Press Release vai alla rubrica >>