The Black Hole, ad Aquafan 208 metri di scivolo al buio

E' tra i primi 10 del mondo, adrenalina e mistero

  • The Black Hole, ad Aquafan il nuovo scivolo d'acqua, 208 metri di oscurità interrotta
  • The Black Hole, ad Aquafan il nuovo scivolo d'acqua, 208 metri di oscurità interrotta
  • The Black Hole, ad Aquafan il nuovo scivolo d'acqua, 208 metri di oscurità interrotta
  • The Black Hole, ad Aquafan il nuovo scivolo d'acqua, 208 metri di oscurità interrotta
  • The Black Hole, ad Aquafan il nuovo scivolo d'acqua, 208 metri di oscurità interrotta
  • The Black Hole, ad Aquafan il nuovo scivolo d'acqua, 208 metri di oscurità interrotta

La paura si veste di nero ad Aquafan, il grande parco acquatico di Riccione dove sabato 10 giugno è stato inaugurato The Black Hole, il nuovo scivolo che con i suoi 208 metri di oscurità ininterrotta diventa il più lungo del parco e si piazza fra i primi 10 scivoli “al buio” del mondo.

Nell’era dei social, dove si condivide tutto, ad Aquafan si condivide anche la paura: nel Black Hole si scende in due, prendendo posto in un solo gommone per un salto di pura adrenalina su 20 metri di dislivello. Un buio che inghiotte. Si tratta della nuova 'creatura',  la prima della gestione Costa Edutainment che ha rilevato il parco alla fine del 2013 e ha investito nella nuova attrazione un milione di Euro. Per due mesi, 20 uomini hanno lavorato senza sosta per il gigantesco scivolo nero che ha modificato il profilo del parco.

Con il Black Hole, Aquafan si affianca ai parchi acquatici più noti al mondo, da Orlando (Usa) alla Thailandia, da Israele all’Australia e il Made in Romagna fa il giro del mondo. Una Romagna dei parchi, con un appeal anche internazionale i cui risultati, per Emanuele Burioni, direttore di APT Emilia Romagna, arriveranno presto.

“1 italiano su 3 ha visitato Aquafan , che in 30 anni ha ospitato oltre 12 milioni di persone - dice Giorgio Bertolina, Amministratore delegato del gruppo - il parco conta oltre 400.000 visitatori per ogni stagione e impiega 180 persone. Per poter continuare a garantire e migliorare questi numeri, è necessario investire”.

“Non è stata una scelta casuale, quella che ha portato il Gruppo Costa a realizzare il Black Hole - Patrizia Leardini, Direzione del Polo Romagnolo, svela l’esistenza di un “Laboratorio delle Percezioni in Aquafan – facciamo studi di marketing, svolgiamo indagini, fiutiamo tendenze. Il Black Hole risponde alle esigenze degli utenti, adrenalina, divertimento condiviso e mistero. E’ l’attrazione giusta per il 2017. Linus, Direttore di Radio Deejay che con Aquafan forma da anni un binomio che sa di estate e di tendenze, dice “In realtà ho paura delle altezze, quindi non faccio gli scivoli. Ma la mia paura vera è di annoiarmi E’ per questo che continuiamo a venire in Aquafan ogni anno: è un parco dove non si invecchia e dove non ci si annoia mai”.

I NUMERI DEL BLACK HOLE

208 metri: la lunghezza dello scivolo
19,50 metri: il dislivello fra partenza e arrivo
10 gli scivoli simili al Black Hole in tutto il mondo per lunghezza e altezza
22.650 kg: l’acciaio usato per le strutture metalliche del sostegno
198: i pezzi di vetroresina usati per realizzare i tubi dove scivolare all’impazzata
2 le imprese impiegate per realizzare l’opera
1 milione di euro: il costo della nuova attrazione di Aquafan targata Costa Edutainment
3 le spirali e controspirali lungo il tragitto
2 le persone che possono scendere contemporaneamente con un solo gommone
105.000 le visualizzazioni del primo spot video
140 centimetri: il diametro dell’idrotubo
33 metri di frenata idrostatica
5.000 viti e dadi utilizzati per l’assemblaggio
Rtm: il nuovo tipo di vetroresina usato, che dona allo scivolo un aspetto lucido su tutti i lati

 

Nell’era dei social, dove si condivide tutto, ad Aquafan si condivide anche la paura: nel Black Hole si scende in due, prendendo posto in un solo gommone per un salto di pura adrenalina su 20 metri di dislivello. Un buio che inghiotte

 

Con il Black Hole Aquafan si affianca ai parchi acquatici più noti al mondo, da Orlando (Usa) alla Thailandia, da Israele all’Australia e il Made in Romagna fa il giro del mondo. Una Romagna dei parchi, con un appeal anche internazionale i cui risultati, per Emanuele Burioni, direttore di APT Emilia Romagna, arriveranno presto: “L’investimento di Costa Edutainment in Riviera è importantissimo: ringrazio questo Gruppo per l’entusiasmo con cui si presentano con nuovi progetti e nuove proposte ai tavoli di lavoro.“

Speciali ed Eventi vai alla rubrica >>
Press Release vai alla rubrica >>