Risolvere i lavori domestici? Ci pensa una app

Dal giardiniere all’insegnante di lingue straniere, domanda e offerta direttamente su smartphone

  • Kyle_Hittner iStock.

Serve una tata? Un giardiniere? Ci pensa “Vicker”, una nuova app gratuita per iOs e Android che permette di risolvere qualsiasi necessità richieda l’aiuto di un professionista o di un artigiano direttamente tramite smartphone. (di Paola Mentuccia)

L’applicazione mobile dedicata al lavoro offre, infatti, un’ampia varietà di servizi a chiunque non abbia voglia o tempo di occuparsi di incombenze e piccoli problemi quotidiani, dai guasti casalinghi alle ripetizioni dei figli e, al contempo, permette a professionisti autonomi o dipendenti di impiegare il proprio tempo in maniera vantaggiosa. Lavori specifici - come idraulico, elettricista, imbianchino, muratore, falegname - lavori manuali, come il montaggio di mobili. E poi pulizie domestiche, sgombero di soffitte, parrucchiere, lezioni di lingue straniere, di musica o di fotografia, animal sitting, pratiche e commissioni: sono solo alcune delle attività che si possono richiedere tramite Vicker.
Sulla app gli utenti inseriscono la propria richiesta, specificando la data e il luogo in cui necessitano del servizio e esplicitando il compenso che ritengono equo per la mansione. I lavoratori iscritti possono così candidarsi ed essere scelti in base al proprio profilo. Nessun preventivo, nessuna trattativa, nessuna problematica legata al pagamento: è sufficiente creare un account con Paypal, senza bisogno di contanti, e il compenso verrà accreditato tramite la stessa app solo al termine della prestazione. E grazie ai feedback sui lavoratori si possono valutare qualità della prestazione e educazione e affidabilità del professionista, creando una classifica di reputazione.
Una piazza virtuale che offre in tempo reale agli iscritti una panoramica geolocalizzata delle opportunità in corso nella propria sfera di competenza, dall'insegnamento alle attività di piccoli artigiani.
Ideata da due giovani vicentini, Matteo Cracco e Luca Menti, “Vicker” è stata presentata a Varsavia, durante la terza edizione del Wolves Summit, la conferenza internazionale dedicata al networking fra startup, investitori, corporate manager e imprenditori di tutto il mondo, ed è già attiva su Roma.
“Puntiamo a cambiare le regole del gioco”, hanno detto gli ideatori. “Ognuno potrà scegliere di volta in volta che incarico svolgere, proponendosi in base alla propria disponibilità di tempo e alle proprie competenze – hanno spiegato – e il valore di chi merita sarà premiato”.

Speciali ed Eventi vai alla rubrica >>
Press Release vai alla rubrica >>