In spiaggia con costumi retro o sportivi, sospese tra Tropici e Coachella

Palme, verde kaki, fiori, colori caramellosi, kaftani e cow girl

  • Bikini di Cos collezione 2017
  • Bikini di Cos collezione 2017
  • Bikini di Cos collezione 2017
  • Cow girl da Tezenis
  • Coachella beachwear da Tezenis
  • costumi COS
  • Eleganza retrò in spiaggia con Prada
  • Costumi effetto 3D ispirati ai coralli da Maryan Mehlhorn
  • Ispirazione sport da Mango
  • Coachella ha ispirato la sfilata di beachwear di Tezenis
  • Lineari e minimalisti i costumi di Cos
  • Tropici e California nei costumi di Tezenis
  • Lineari e retrò i costumi di Cos
  • Minimalismo anche in spiaggia da Cos
  • Intero è sexy da Mango
  • La sfilata di cow girl in costume da bagno di Tezenis
  • Le proposte di Toms & Other Stories
  • La sfila di beachwear di Tezenis
  • Intero incrociato sulla schiena Cos Swimwear
  • Hippie e cow girl da Tezenis
  • La sfilata di Costumi Tezenis
  • Beachwear di Toms & Other Stories
  • Le proposte di costumi Tezenis ispirati a Coachella
  • Kaftano Toms& Other Stories
  • Costumi Tezenis
  • Costumi Tezenis
  • Costumi Tezenis

(di Patrizia Vacalebri)  L'abbigliamento per la spiaggia del 2017 segue un viaggio ideale sospeso tra Woodstock, Tropici e Coachella, senza dimenticare una certa tendenza che ammicca agli sport d'acqua.

Il marchio che maggiormente rappresenta questo stile a cavallo tra la cow girl della West Coast a caccia di un Pigmalione sul Sunset Boulevard, e la ribelle nipote di un'impenitente figlia dei fiori, che guai a chiamarla 'nonna', ascolta ancora Patti Smith mentre ridipinge casa da sola, è Mimì à la mer, brand di beachwear milanese disegnato da Michela Occhetto. Ad ispirare la stilista sono gli anni Sessanta e Settanta e i vecchi film, da cui trae ispirazione per la sua costumi da bagno. Il nuovo viaggio di Mimì à la Mer ci conduce in California, tra nostalgiche figlie dei fiori, sognatrici romantiche sulla distesa di Woodstock, fantasie da bordo piscina sull'Hollywood Boulevard, belle ragazze con cappelli da texana o bandane tipiche del popolo di Coachella. L'utopia stilizzata da stampe floreali riporta a tempi che sentiamo vicini, vissuti. I kimono in raso si alternano ai kaftani in garza di cotone o lino. Tutto è nei colori dell'estate, dei ghiaccioli, delle caramelle, dei tramonti. Senza dimenticare i mitici Seventies e il loro stile ribelle. Una cartolina da Venice Beach.

Pantaloni leggeri, shorts, pagliaccetti (Prada), turbanti. Dive in attesa, ascoltando "if I could only remember my name" di David Crosby in costumi interi Moschino. L'America un'ispirazione di terza generazione, nostalgica, vintage, nei tessuti in lurex e nella lycra iridescente, metallizzata, un finissimo glitter come polvere. I patch luccicanti di palme, perché il sogno non si spezzi. Costumi e body per i party e appena dopo come vuole Wolford.

Cos mette in risalto la femminilità, attraverso la semplicità e l'eleganza delle forme. Costumi interi e bikini incrociati sulla schiena, nei toni caldi del kaki, terracotta e del blu scuro. Il marchio tedesco Maryan Mehlhorn, propone Reef, costume da bagno con inserti stampati in 3D ispirato alla barriera corallina. Realizzato in microfibra resistente al cloro, ai raggi UV e alle creme solari, in una stampa tridimensionale che rievoca i coralli. La verà novità dell'estate: Scubanauts è un costume da bagno tecnico, che cita lo snorkeling, adatto a qualsiasi occasione della giornata, dalla spa fino allo sport acquatico estremo. Il segreto è nel tessuto italiano che garantisce rapida asciugatura, resistenza a raggi UV, sale, cloro e creme solari e grazie alla spalmatura in bronzo risulta più idrodinamico. Nonostante l'aspetto molto tecnico, Scubanauts risulta leggero e piacevole sulla pelle, e non richiede alcun tipo di manutenzione.

La tendenza sportiva, ovvero Athleisure, corrente nord americana sta stravolgendo il comparto. La voglia di fitness non è passata inosservata nemmeno ai marchi del beachwear. Nel caleidoscopico mondo Tezenis c'è un forte richiamo al festival come Coachella. Il colore è protagonista del beachwear Tezenis: nuance forti, fantasie floreali e stile cow girl per party on the beach. Il mood militare è acceso da tocchi di giallo e rosso lampone e prende ispirazione da Cuba con volant, rouches ed intrecci. Immagine icona della collezione Tezenis è il fenicottero rosa.

Quattro le tendenze moda mare elaborate da David Shah, esperto di settore, che perdureranno fino all'estate 2018. La prima è Escape, con le nuove stampe giungla ad alta definizione, nei toni dei verdi scuri e profondi contrastati da lampi vivaci, abbinato ad un design minimale dove la forma è solo funzione. Bio Luminary invece rappresenta l'universo delle proposte metal: costumi da bagno cangianti realizzati con tessuti spalmati con finiture rame, oro o argento su pesi che arrivano fino ad un neoprene più leggero. Future Retro prende in consegna l'euforia degli anni Settanta. Geometrie pure e ossessive, un aspetto quasi naif, giocoso, trame optical. All over, piccoli o macro, sui bikini e motivi piazzati sui costumi interi per capi che sembrano opere d'arte. Il beachwear che attinge dalla corsetteria: ecco il tema Flourish dove microstampe floreali di derivazione lingerie si accendono in colori saturi per dar vita a fantasie tagliate e interrotte da motivi geometrici.

Speciali ed Eventi vai alla rubrica >>
Press Release vai alla rubrica >>