Krysten Ritter, l'attrice di Breaking Bad firma linea fai da te per lavorare a maglia

Appassionata di knitting realizza maglie, sciarpe, scaldamuscoli

  • Krysten Ritter x We are Knitters. L'attrice ha firmato una linea di kit per lavorare a maglia
  • Krysten Ritter x We are Knitters. L'attrice ha firmato una linea di kit per lavorare a maglia
  • Krysten Ritter x We are Knitters. L'attrice ha firmato una linea di kit per lavorare a maglia
  • Krysten Ritter x We are Knitters. L'attrice ha firmato una linea di kit per lavorare a maglia
  • Krysten Ritter x We are Knitters. L'attrice ha firmato una linea di kit per lavorare a maglia

Nella serie culto “Breaking Bad” , Krysten Ritter ha interpretato il tormentato personaggio di Jane Margolis: talentuosa tatuatrice ma ragazza fragile e in preda alla tossicodipendenza. Jane morirà per overdose, non prima però di aver rappresentato un momento topico nella vita del protagonista maschile della serie (Jesse, interpretato da Aaron Paul) con il quale instaura una appassionata quanto complessa love story…

Nella vita reale Krysten è invece una splendida donna di 35 anni, che fa dell’equilibrio psicofisico il motore per vivere con serenità sia il suo aspetto professionale, sia quello privato. Da sempre appassionata del lavoro a maglia, ma soprattutto convinta delle virtù terapeutiche del passatempo, l’attrice originaria di Bloomsburg (Pennsylvania) ha recentemente coronato un sogno: creare una sua linea di modelli da realizzare con il knitting. La proposta è arrivata da We are Knitters, brand internazionale di moda, maglia e uncinetto, sempre più apprezzato anche in Italia.

I creatori di We Are Knitters (gli spagnoli María José Marín e Alberto Bravo) sono rimasti talmente colpiti dai post su Instagram dedicati alle lavorazioni a maglia da lei realizzate, che le hanno chiesto di disegnare una linea - Krysten Ritter x WAK - da aggiungere alla loro già trendy collezione.

Ciascun kit che compone la linea Krysten Ritter x WAK contiene tutto l'occorrente (lana di finissima qualità, 100% peruviana, in particolare), propedeutico nel caso di Krysten alla realizzazione di maglie, maglioni, sciarpe, girocolli e perfino di leg-warmers per scaldare i polpacci! "I loro modelli - ha detto l'attrice - sono tutte proposte che indosserei comunque nella vita reale, ma penso che tutto sia più carino e divertente quando provi a realizzare le cose da sola. L’idea della collaborazione è stata graduale perché io uso e amo tutti i filati: ho iniziato a pubblicare i miei progetti e taggarli sui social media. Così inizialmente ho collaborato con loro per creare un kit per maglieria denominato Infinity Scarf, che ha debuttato a febbraio. Quel modello ha avuto una così grande risposta, e ci è piaciuto così tanto che abbiamo deciso di creare una collezione più completa che includesse i kit di maglia e uncinetto per tutti i livelli di lavoro a maglia, dal principiante all'avanzato”.

 

 


Nel progetto di María José Marín e Alberto Bravo, Krysten ha poi riconosciuto immediatamente quella filosofia legata al knitting come momento terapeutico e di grande rilassatezza: “Fa parte della mia routine di auto-cura. – conferma lei – E specialmente quando sono impegnata sul set per un frenetico programma di riprese riesco a vivere il tutto con equilibrio grazie al lavoro a maglia. Che è anche fonte di creatività, come ho potuto comprendere durante la stesura del mio romanzo ‘Bonfire’: al flusso della scrittura alternavo con grande felicità le lavorazioni con i filati. Più in generale trovo fantastico che anche molti uomini, colleghi compresi, si divertano con il knitting!”

 

Speciali ed Eventi vai alla rubrica >>
Press Release vai alla rubrica >>