Da Salvatore Ferragamo, inno alle donne

Lancio profumo con installazioni e set ispirati a Botticelli

  • Milan fashion week; Salvatore Ferragamo
  • Milan fashion week; Salvatore Ferragamo
  • Milan fashion week; Salvatore Ferragamo
  • Milan fashion week; Salvatore Ferragamo
  • Milan fashion week; Salvatore Ferragamo
  • Milan fashion week; Salvatore Ferragamo
  • Milan fashion week; Salvatore Ferragamo
  • Milan fashion week; Salvatore Ferragamo
  • Milan fashion week; Salvatore Ferragamo
  • Milan fashion week; Salvatore Ferragamo
  • Milan fashion week; Salvatore Ferragamo
  • Milan fashion week; Salvatore Ferragamo
  • Milan fashion week; Salvatore Ferragamo
  • Milan fashion week; Salvatore Ferragamo
  • Milan fashion week; Salvatore Ferragamo
  • Milan fashion week; Salvatore Ferragamo
  • Milan fashion week; Salvatore Ferragamo
  • Milan fashion week; Salvatore Ferragamo
  • Milan fashion week; Salvatore Ferragamo
  • Milan fashion week; Salvatore Ferragamo
  • Milan fashion week; Salvatore Ferragamo
  • Milan fashion week; Salvatore Ferragamo
  • Milan fashion week; Salvatore Ferragamo
  • Milan fashion week; Salvatore Ferragamo
  • Milan fashion week; Salvatore Ferragamo
  • Milan fashion week; Salvatore Ferragamo
  • Milan fashion week; Salvatore Ferragamo
  • Milan fashion week; Salvatore Ferragamo
  • Milan fashion week; Salvatore Ferragamo
  • Milan fashion week;  Ferragamo's Design Director Fulvio Rigoni
  • 4 SALVATORE FERRAGAMO WOMEN?S COLLECTION SPRING/SUMMER 2018
  • 4 SALVATORE FERRAGAMO WOMEN?S COLLECTION SPRING/SUMMER 2018
  • 4 SALVATORE FERRAGAMO WOMEN?S COLLECTION SPRING/SUMMER 2018

(di Beatrice Campani) Piazza Affari è un giardino estivo per la sfilata di Salvatore Ferragamo: 3.000 mq di prato e 200.000 margherite sono il set per il defilé della collezione femminile per l'estate 2018 e per il lancio mondiale della nuova fragranza da donna, Amo Ferragamo. Ecco che un profumato giardino botticelliano fa da sfondo all'installazione temporanea realizzata dal designer tedesco Ingo Maurer in cui una serie di fiori prendono vita su Palazzo Mezzanotte.
    Le donne e la visione del Botticelli ispirano il set della sfilata, ma anche questa installazione: i fiori infatti si trasformano in un turbine di luci con simboli triangolari, a ricordare il flacone della fragranza. L'archistar spagnola Patricia Urquiola, invece, trasforma la Sala delle Grida all'interno del Palazzo in una borsa valori delle cose che amiamo, come tributo al nuovo profumo. All'interno una proiezione di immagini esclusive realizzate con il duo creativo argentino Six N.Five. E' qui che viene svelata la nuova fragranza dall'attrice e modella inglese Suki Waterhouse, volto di Amo Ferragamo.
    Sono invece alcune donne straordinarie che hanno indossato le calzature Ferragamo in passato ad ispirare la collezione estiva del 2018, disegnata da Fulvio Rigoni. Greta Garbo, Carmen Miranda, Brigitte Bardot, Eva Peron, Marilyn Monroe sono le icone di riferimento. "Se fosse un film si potrebbe intitolare "viva le donne", è un'esaltazione delle donne e di tutte le personalità immaginabili", spiega lo stilista. La collezione spazia attraverso il tempo: tubini anni Venti, frange anni Trenta, gonne a campana anni Cinquanta fino ai pantaloni a zampa anni Settanta. Ogni look è studiato per raccontare una diversa femminilità, usando anche tutta una serie di colori vividi come il geranio e il verde. Le stampe sono fantasiose e utilizzano un insolito effetto 3D, cosi c'è quella che ricorda un foulard appoggiato sulle spalle. La maglieria, invece, si impreziosisce di ricami e intarsi. C'è anche una parte importante dedicata agli abiti da sera. "Ho introdotto una parte da sera perché ci vengono chiesti per i red carpet - spiega Rigoni - Ho portato la mia esperienza nell'alta moda".
    Questa sera, per celebrare il lancio del profumo, party con la band Clean Bandit e a seguire i dj newyorkesi Misshapes.
    (ANSA).
   

Speciali ed Eventi vai alla rubrica >>
Press Release vai alla rubrica >>