Etruschi e non solo, a Villa Giulia si va a Spasso nel Tempo

Tante iniziative al Museo Etrusco per le Giornate del Patrimonio

Visite guidate al museo etrusco e alla splendida Villa Poniatowsky, di solito aperta solo su prenotazione, ma anche un'intera giornata di viaggi nel tempo e nella storia, dagli Etruschi fino alla Seconda Guerra Mondiale, con l'arrivo di rievocatori da tutta Italia, insieme a spettacoli teatrali, laboratori, incontri, letture. Al Museo nazionale etrusco di Villa Giulia, a Roma, le Giornate europee del patrimonio - il 23 e 24 settembre - sono anche l'occasione per una serie di iniziative di richiamo, per accendere i riflettori sullo straordinario museo che la riforma Franceschini ha recentemente dotato di autonomia. Dopo l'apertura serale a 1 euro la sera del 23, domenica 24 si comincia alle 10 con visite guidate tattili gratuite (Toccare la storia). Aperta a tutti (10-14 e poi 15-17) anche la sontuosa Villa Poniatowski con le sue ricche collezioni. Alle 15 Il Ninfeo Segreto, alle 16 l'arte con Transizioni. Il clou alle 17 con il grande spettacolo di rievocazione storica (A spasso nel tempo). Con la voce narrante del direttore del museo Valentino Nizzo e l'abilità dei rievocatori storici, verranno ripercorsi i 30 secoli di storia racchiusi nelle vetrine e negli spazi monumentali del complesso museali. Una ricostruzione inedita "per contenuti e modalità narrative - spiegano dal museo - che, facendo perno sul rapporto privilegiato fra gli Etruschi e il mondo naturale, invita a scoprire l'evoluzione attraverso il tempo, dall'Età del Bronzo all'Ottocento, del rapporto fra natura e cultura".

Speciali ed Eventi vai alla rubrica >>
Press Release vai alla rubrica >>