Percorso:ANSA > Legalità > Speciali > Falcone: mostra fotografica ANSA e Miur allo Spasimo Palermo

Falcone: mostra fotografica ANSA e Miur allo Spasimo Palermo

Torna domani in città dopo tour nelle scuola di tutta Italia

22 maggio, 17:16
(ANSA) - PALERMO, 22 MAG - Torna a Palermo in occasione delle manifestazioni per il 25/o anniversario della Strage di Capaci, dopo essere stata ospitata nelle scuole di tutte le regioni italiane, la mostra fotografica dell'ANSA e del Miur "L'eredità di Falcone e Borsellino", curata da Franco Nuccio e Franco Nicastro, che resterà nella chiesa dello Spasimo per tutta la settimana. Domattina alle ore 10 la mostra sarà inaugurata con uno degli eventi previsti nel programma delle manifestazioni "Letture ad alta voce": un reading nel corso del quale Luigi Garlando, autore del libro "Per questo mi chiamo Giovanni", incontrerà gli studenti insieme con il magistrato Daniela Troja.

La mostra fotografica itinerante "L'Eredità di Falcone e Borsellino", partita nel maggio del 2016 da una scuola de L'Aquila, è un progetto congiunto tra la Direzione Generale dello studente, l'integrazione e la partecipazione del Miur e l'ANSA. Allestita per la prima volta nel 2012, per la celebrazione dei venti anni dai tragici attentati nei quali i due magistrati palermitani persero la vita, fu inaugurata dal Capo dello Stato il 23 maggio 2012 a Palermo nelle sale lignee di Palazzo Branciforte e successivamente allestita anche Parlamento Europeo e alla Camera dei Deputati. Nel corso di questi mesi la mostra è stata ospitata da molte scuole in Italia in una versione arricchita di nuovi documenti.

Si tratta di circa 200 fotografie, alcune delle quali messe a disposizione dalle famiglie dei due magistrati, che raccontano la storia di Falcone e Borsellino dalla loro adolescenza fino all'inizio della carriera nella magistratura, per proseguire con la nascita del Pool antimafia, il maxi processo e le stragi del '92 delle quali furono vittime. L'iniziativa nasce con lo scopo di far conoscere la storia di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino ai giovanissimi che in quegli anni non erano ancora nati, nel tentativo di trasferire agli studenti i valori della legalità e della lotta alla criminalità organizzata. Dopo lo Spasimo, dove potrà essere visitata gratuitamente dal pubblico per tutta la settimana, la mostra verrà allestita nei locali del liceo classico Meli di Palermo.(ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA