Percorso:ANSA > Legalità > Pizzo? No Grazie > Giustizia: Ferri, impegno contro illegalità e sommerso

Giustizia: Ferri, impegno contro illegalità e sommerso

Sottosegretario alla Giustizia, temi prioritari per il Governo

08 maggio, 17:01
(ANSA) - ROMA, 8 MAG - "Il contrasto alle attività illegali e l'emersione del denaro sommerso derivante da queste rappresentano temi prioritari per il Governo e per il Ministero della Giustizia poiché incidono significativamente sulla vita quotidiana dei cittadini". Lo ha detto il sottosegretario alla Giustizia Cosimo Maria Ferri a margine della tavola rotonda "Giustizia, credito e sicurezza: la variazione del sommerso e delle attività illegali nel periodo della crisi economica" organizzato presso la Scuola di Perfezionamento per le Forze di Polizia. "L'economia italiana - ha aggiunto Ferri - sta iniziando un percorso di crescita che non può che trovare giovamento da un serio contrasto alle attività illecite che creano danni erariali allo Stato, impediscono la leale concorrenza nel mercato e creano disuguaglianze a svantaggio dei cittadini onesti che pagano le tasse. Ogni euro che viene recuperato dal sommerso costituisce una risorsa che viene restituita alla comunità e toglie ossigeno alle organizzazioni criminali che si nutrono di illegalità e si arricchiscono sulle spalle dei cittadini e delle imprese italiane. I proventi illeciti sono spesso fonte di ulteriore illegalità e sono strettamente connessi a fenomeni gravissimi come la mafia ed il terrorismo internazionale". (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA