Percorso:ANSA > Legalità > Valle d'Aosta > Arresto pm Aosta: si apre secondo filone, indagato manager

Arresto pm Aosta: si apre secondo filone, indagato manager

Forniture alimentari al centro espositivo Forte di Bard

02 maggio, 12:04
(ANSA) - AOSTA, 2 MAG - Si apre un secondo filone dell'inchiesta milanese che a fine gennaio ha portato all'arresto del procuratore capo di Aosta facente funzione Pasquale Longarini e dell'imprenditore Gerardo Cuomo. Gabriele Accornero, dirigente della finanziaria regionale Finaosta spa è ora indagato per abuso di ufficio dalla procura di Aosta. Sono in corso in queste ore perquisizioni dei carabinieri e della guardia di finanza negli uffici della Finaosta, del polo museale Forte di Bard (di cui Accornero è consigliere delegato) e nell'abitazione dello stesso manager. Ad accendere i riflettori su Accornero era stata l'ordinanza del Gip di Milano Giuseppina Barbara che evidenziava la necessità di accertare il "ruolo" del dirigente e "le relazioni d'affari" con Cuomo. L'attività investigativa in corso riguarderebbe infatti i rapporti di fornitura tra la società Caseificio valdostano e il Forte di Bard, società di proprietà regionale.(ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA