Percorso:ANSA > Legalità > Marche > Grasso a studenti, giovani spingano adulti verso legalità

Grasso a studenti, giovani spingano adulti verso legalità

Mafia? "E' un fatto umano, quindi destinata a finire"

05 maggio, 14:20
(ANSA) - SERRA SAN QUIRICO (ANCONA), 5 MAG - "Abbiamo bisogno di giovani che spingano gli adulti verso il rispetto della legalità. Spesso, di fronte a un'ingiustizia, i 'grandi' lasciano perdere per quieto vivere, e allora, se vedete tentennamenti, siete voi che dovete convincerli. Occorre contrastare con determinazione ogni più piccola illegalità perché è lì che si insinua la mafia". Cosi' il presidente del Senato Pietro Grasso, ex procuratore nazionale antimafia, ha parlato a Serra San Quirico a una vasta platea di studenti dai 12 ai 18 anni, provenienti da varie regioni d'Italia in occasione della 35/a Rassegna Nazionale di Teatro della Scuola.

Una visita che ha entusiasmato i ragazzi dopo un anno di lavoro nelle loro classi sul libro 'Liberi tutti', in cui Pietro Grasso ha raccontato la sua esperienza di giudice in prima linea. Tra le domande, quella di Silvia, 15 anni, che ha chiesto: "Quando finirà la mafia?". "Per dirla con Falcone, mio grande maestro, la mafia - ha risposto Grasso - è un fatto umano, e quindi destinata a finire. Occorre però il grande impegno di tutti, istituzioni, cittadini e giovani". (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA