Percorso:ANSA > Legalità > Lazio > Cyberbullismo:Raggi a giovani,denunciate e siate con vittime

Cyberbullismo:Raggi a giovani,denunciate e siate con vittime

Sindaca, 'importante far sentire la propria vicinanzaì

17 maggio, 15:27
(ANSA) - ROMA, 17 MAG - "Le cronache ci raccontano episodi devastanti che arrivano spesso a spezzare le esistenze. Le tecnologie poi amplificano il messaggio con un effetto dirompente: non ci sono segreti, tutto è esposto a milioni di occhi sconosciuti e invisibili all'interno di una vetrina mediatica di cui sono vittime soprattutto i più giovani. Le aggressioni mediatiche a volte si moltiplicano un po' per scherzo con l'aggravante che l'artefice del cyberbullismo può compiere atti di bullismo anche in perfetto anonimato, dietro uno schermo per cui a volte non si sente responsabile nemmeno delle sue azioni". Lo ha detto la sindaca di Roma Virginia Raggi nel corso di un evento sul cyberbullismo in Campidoglio con le forse dell'ordine e Bebe Vio.

"Il lavoro della polizia postale è prezioso come anche il progetto 'una vita social'. Grazie alla polizia di Stato e grazie a Bebe Vio che con la sua energia, determinazione e forza d'animo, ogni giorno è un grandissimo esempio di donna e di sportiva - ha aggiunto la sindaca -. La facilità con cui si usano telefonini, tablet è anche un invito a persone che non hanno obiettivi di condivisione di insinuarsi tra voi e farvi male psicologicamente. Dovete stare attenti - il suo messaggio ai più giovani accorsi in Campidoglio per l'iniziativa -, non abbiate paura di parlare con le famiglie e gli insegnanti. Loro come la polizia postale sono qui per aiutarvi e non farvi cadere nelle trappole. Vi invito ad avere il coraggio di denunciare e di mettervi al fianco di vittime di bullismo e cyberbullismo, è importante far sentire loro la propria vicinanza".(ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA