Percorso:ANSA > Legalità > Home

Inchiesta tangenti, arrestato il sindaco dem di ischia

Il sindaco di Ischia, Giuseppe Ferrandino, del Pd, e altre nove persone tra cui dirigenti del colosso delle cooperative CPL Concordia sono state arrestate dai carabinieri del Comando Tutela Ambiente nell'ambito di un'inchiesta della procura di Napoli su tangenti pagate per la metanizzazione dei comuni dell'isola campana.

Mafia: 1,1 mln di beni sequestrati a uomo di Messina Denaro

++ AUTO BLU A ALFONSO PAPA: INDAGATI UFFICIALI GDF ++

Militari del nucleo di polizia tributaria della guardia di finanza di Trapani stanno sequestrando beni per 1,1 milioni di euro ritenuti riconducibili a Rosario Tommaso Leo, ritenuto affiliato a clan organico al boss latitante Matteo Messina Denaro.

A Caserta la Scuola di alta formazione contro la mafia

Nascerà a Caserta la Scuola internazionale di alta formazione per la prevenzione del crimine organizzato che avrà sede nella caserma "Mignona" sede della Scuola allievi agenti della polizia di Stato. Il Capo della Polizia Alessandro Pansa ha firmato il decreto istitutivo ultimando l'iter avviato nel novembre 2011 dal suo predecessore Antonio Manganelli.

Mafia: Roberti, si alimenta da rapporto con corruzione

La mafia e la criminalità organizzata si alimentano ''anche con il rapporto dei pubblici poteri corrotti''. Lo ha detto il procuratore nazionale antimafia, Franco Roberti, partecipando ad un incontro nel carcere di Poggioreale di Napoli.

Mafia: 2600 beni confiscati agli enti locali

L'Agenzia dei beni confiscati ha consegnato ai comuni 2.100 immobili, villette e palazzine confiscate a Cosa Nostra, 'ndrangheta e camorra.

Mafia: Crocetta, Cosa Nostra modello crimine terzo millennio

"Il sistema di Cosa Nostra è il modello criminale del terzo millennio e tutte le mafie hanno mutuato il modello di Cosa Nostra: Cosa Nostra è stata sempre 'il sistema': è stato un fenomeno sociale, politico economico, e continua ad essere questo, criminale quando occorre, come diceva giustamente Falcone". Con queste parole il presidente della Regione Rosario Crocetta ha aperto i lavori del Convegno sulle mafie organizzato dalla Commissione parlamentare Antimafia.