Percorso:ANSA > Legalità > Home

Sbarco a Catania, fermati due presunti scafisti

Un senegalese di 18 anni, Foma Demba, ed un maliano di 20, Youssouf Sanogo, sono stati fermati a Catania da Polizia di Stato e Guardia di finanza perchè ritenuti gli scafisti di un gommone bianco di otto metri con a bordo 132 migranti soccorsi in acque internazionali e fatti sbarcare domenica scorsa a Catania dalla nave 'Destiny' di 'Medici Senza Frontiere' insieme con altri 244 extracomunitari recuperati in 'un'altra operazione di soccorso.

Pizzo al clan per spacciare, "multe" se pagava in ritardo

opo avere "lavorato" per il clan ha messo in piedi un'attività di spaccio in casa, con il consenso della camorra, che però si faceva consegnare il pizzo, 200 euro a settimana. Non solo. In un'occasione la tangente fu consegnata in ritardo e la mancanza venne punita con una "penale" da 200 euro.

Business pane in mano al clan Casalesi, arresti e sequestri

ll clan dei Casalesi gestiva in regime di monopolio la distribuzione del pane nel Casertano, attraverso le aziende dell'imprenditore Gianni Morico che, nei suoi uffici, emerge dalle indagini, ospitava anche i summit del clan, in particolare quelli della fazione guidata dall'ex boss Michele Zagaria, dopo l'arresto finita nelle mani del suo guardaspalle, Nicola Del Villano, e, soprattutto, di suo cugino, Pasquale Fontana.

Antimafia in Canada, D'Uva "nostre leggi migliori al mondo"

"Oggi in Canada è stata un'altra giornata piena: abbiamo incontrato il responsabile sicurezza al Ministero degli Esteri e la Commissione parlamentare Giustizia.

Abbiamo spiegato loro quanto sia pervasiva la mafia oggi e come abbia cambiato strategia, preferendo l'infiltrazione nell'economia legale alla strategia stragista tipica degli anni '80-'90".

Testimone giustizia, "camorristi allo stadio, io a casa"

"I camorristi vanno allo stadio ma ai testimoni di giustizia non è permesso". E' quanto scrive il testimone di giustizia campano Gennaro Ciliberto, che stasera avrebbe voluto poter assistere alla partita Napoli-Benfica, allo stadio San Paolo, e per questo aveva acquistato il biglietto ma il Servizio centrale di protezione, per motivi di sicurezza, non ha dato la necessaria autorizzazione.

A Napoli rubate offerte fedeli San Gennaro, via 13mila euro

I banditi hanno agito nella notte tra domenica sera e lunedì scorso, portata via una parte delle offerte elargite dai fedeli in occasione della festa del Santo Patrono, lo scorso 19 settembre, più altri 500 euro dal locale utilizzato dal custode