Con "Torno subito" a caccia di know-how nel mondo

Il programma, rivolto a studenti universitari o laureati, ha coinvolto finora migliaia di giovani e centinaia di imprese del territorio

Un'esperienza di lavoro o di formazione nel mondo, pagata dalla Regione, con l'impegno di riportare le competenze nel Lazio per farne crescere il tessuto produttivo. E' 'Torno subito', il progetto della Regione Lazio finanziato con le risorse del Fondo sociale europeo. Il programma, rivolto a studenti universitari o laureati, ha coinvolto finora migliaia di giovani e centinaia di imprese del territorio. Per l'intervento sono stati stanziati 81 milioni di euro, e a oggi sono oltre 6.000 i giovani che hanno partecipato, distribuiti in decine di Paesi in tutto il mondo. Entro il 2018 saranno oltre 8.000 i progetti finanziati: l'investimento complessivo, a fine conto, sarà di circa 100 milioni di euro. Il progetto Torno Subito, dallo scorso anno, ha acceso dei focus su due dei settori considerati più strategici dalle politiche regionali: si tratta di due 'spin off' dedicati ai diplomati, uno sul settore dell'audiovisivo e del cinema, e l'altro sulle professioni legate all'enogastronomia. Sono centinaia le aziende del Lazio coinvolte per la fase di 'rientro' dei giovani che possono usufruire di un tirocinio retribuito dalla Regione Lazio presso l'impresa o l'ente che ha aderito al loro progetto.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Muoversi a Roma