S. Cecilia, Dall' Ongaro confermato presidente

Manterrà la guida dell' Accademia Nazionale fino al 2025

(ANSA) - ROMA, 26 NOV - Michele Dall' Ongaro è stato confermato Presidente-Sovrintendente dell' Accademia Nazionale di Santa Cecilia. Lo ha deciso l'assemblea degli accademici che gli ha attribuito un numero di voti superiore alla soglia dei due terzi necessari per la rielezione al primo turno. Dall' Ongaro, che era stato nominato nel febbraio 2015 alla guida dell' Istituzione, resterà in carica fino al 2025.
    "Ringrazio i colleghi Accademici per aver rinnovato la fiducia nei miei confronti - ha detto - e vorrei condividere questo privilegio con il Maestro Pappano, l'Orchestra, il Coro, i dirigenti e tutti i dipendenti dell'Accademia per il contributo complessivo che ha permesso all'Istituzione di raggiungere risultati più che positivi e che mi auguro possano ancora migliorare in futuro".
    Michele Dall' Ongaro, 62 anni, dopo gli studi al Conservatorio romano si è perfezionato in composizione con Aldo Clementi e direzione d'orchestra con Franco Ferrara. Ha collaborato come pianista con l'Orchestra Sinfonica della Rai di Roma e con quella del Teatro dell'Opera di Roma e ha insegnato per circa vent'anni nei conservatori italiani. Dal 1985 ha iniziato la sua collaborazione con Radio-Rai. Dal 2000 al 2015 è stato il dirigente responsabile della programmazione musicale di Radio3 e, dal 2008, sovrintendente dell'Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai. E' autore di numerosi saggi e testi dedicati alla musica. Nel 2012 il Presidente Giorgio Napolitano gli ha conferito il titolo di Cavaliere Ordine al Merito della Repubblica Italiana e nel 2017 il Presidente Sergio Mattarella quello di Commendatore. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Muoversi a Roma