• Più libri, cresce ancora export diritti librari +8,7% nel 2019

Più libri, cresce ancora export diritti librari +8,7% nel 2019

Da Osservatorio AIE e anche focus su mercato francese

(ANSA) - ROMA, 26 NOV - C'è molta Italia in Europa. Anche nel 2019 si conferma il rafforzamento della vendita di diritti di edizione di autori italiani a case editrici straniere, con un aumento del +8,7% rispetto allo scorso anno. L'editoria italiana prosegue quindi la sua crescita all'estero: tra il 2001 e il 2019, infatti, i titoli venduti sono passati da 1.800 a 8.569. È quanto emerge dai dati 2019 dell'Osservatorio AIE sull'import-export dei diritti realizzati dall'Ufficio studi dell'Associazione Italiana Editori che saranno presentati all'incontro' Dalla vendita dei diritti, alle coedizioni, alle fiere internazionali. I tanti volti dell'export', il 6 dicembre alle 10.30 in Sala Aldus a Più libri più liberi, la Fiera nazionale della piccola e media editoria, che si svolgerà dal 4 all' 8 dicembre al Roma Convention Center La Nuvola.
    Ne parleranno, a partire dai dati, Pietro Biancardi (Iperborea), Emanuele Di Giorgi (Tunuè) e Giovanni Peresson (AIE), moderati da Mario Baudino (La Stampa).
    Grande sarà l'attenzione sull'Europa. Ad aprire il programma professionale, strutturato in 21 appuntamenti, sarà un dibattito sull'editoria europea, che rappresenta più della metà del mercato mondiale del libro, e che permetterà di riflettere sul ruolo dell'editore moderno nell'attuale scenario continentale in relazione anche all'ecosistema che i nuovi player statunitensi del web stanno proponendo. Il convegno 'Il ruolo degli editori nella costruzione dell'identità europea' si svolgerà il 4 dicembre alle 14.30, sempre in Sala Aldus. Interverranno, moderati dal presidente di AIE Ricardo Franco Levi, Giuseppe Laterza (Laterza editore), Eric Vigne (Gallimard) e Peter Kraus vom Cleff (Rowohlt).
    Di editoria europea si parlerà anche nell'incontro 'Market focus sul mercato francese', il 6 dicembre alle 14.30 in Sala Aldus.
    Interverranno Claude Combet (Livres Hebdo) e Roberto Revello (Mimesis Edizioni) nel primo di una serie di appuntamenti che AIE organizzerà nel corso del 2020 in previsione del Salon du Livre di Parigi 2021, dove l'Italia sarà Paese ospite. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Muoversi a Roma