Rugby:Museo Fango e Sudore,boom Mondiale

Da Artena al Giappone, ecco un'incredibile collezione di cimeli

(ANSA) - TOYOTA CITY (GIAPPONE), 21 SET - Il Mondiale 2019 di rugby è entrato nel vivo, con la disputa di match del calibro di Francia-Argentina e Nuova Zelanda.-Sudafrica. L'Italia esordirà domani affrontando la Namibia, ma intanto a livello promozionale ha già vinto. Infatti, come accadde quattro anni fa in Inghilterra, il Museo della palla ovale 'Fango e Sudore' di Artena, in provincia di Roma, che contiene una delle maggiori collezioni di cimeli rugbistici al mondo, anche questa volta è stato invitato dagli organizzatori ad esporre una parte del proprio 'patrimonio'. A fare gli onori di casa a Toyota City (dove gli azzurri giocheranno contro gli All Blacks) è stato il vicesindaco della città giapponese, Sughiyama Motoaki. Per Il Museo del Rugby erano presenti il Sindaco di Artena, Felicetto Angelini e il presidente della Fondazione 'Fango e Sudore', Corrado Mattoccia. L'esposizione congiunta del museo del rugby italiano e di quello neozelandese è allestita presso il Matsuzakaya Center, fino al 12 ottobre.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Muoversi a Roma