Acquedotto Claudio su nuovo francobollo

Per celebrare i 100 anni del Tribunale delle Acque

(ANSA) - ROMA, 19 SET - Uno degli scorci piu' famosi della campagna romana, quello dove corrono le solenni arcate dell' Acquedotto Claudio realizzato tra il 38 ed il 52 d.C., compare su un nuovo francobollo italiano, valido per la posta ordinaria.
    La scelta dell'illustrazione e' giustificata dai motivi dell' emissione: celebrare il centenario dell'istituzione del Tribunale Superiore delle Acque Pubbliche, che ha sede a Roma.
    La giurisdizione delle acque pubbliche, articolata in un Tribunale Superiore e in Tribunali Regionali, trova appunto le sue radici in un provvedimento legislativo del 1919. Come scrive il presidente del Tribunale Stefano Schiro' nel bollettino illustrativo dell'emissione filatelica, ''per quanto poco conosciuto nelle sue funzioni e nella sua giurisprudenza, il Tribunale Superiore delle Acque Pubbliche presidia un ambito di particolare rilievo, quello dell'acqua, al tempo stesso risorsa ambientale, investimento infrastrutturale, bene comune e diritto umano fondamentale".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Muoversi a Roma