Lazio: Inzaghi deluso,io il responsabile

Semplici può respirare: 'La vittoria della Spal è una svolta'

(ANSA) - FERRARA, 15 SET - "Il nostro secondo tempo non è stato buono. Ci è mancato ordine e non abbiamo più costruito gioco. Quando accadono queste cose diventiamo una squadra normale. Primo tempo invece ottimo, però non abbiamo segnato la seconda rete. Sappiamo che la Spal è squadra che non molla, ci avevamo sbattuto contro pure l'anno scorso. Questi black out ogni tanto ci capitano ed è un problema". L'allenatore della Lazio Simone Inzaghi commenta così la sconfitta maturata nel recupero a Ferrara contro la Spal. Quando ai suo giocatori succede così "perdiamo coralità e di conseguenza efficacia.
    Cercare colpevoli comunque non ha senso, perché il responsabile sono io", ha detto Inzaghi. "I nostri 4 punti in classifica dopo tre giornate, per quanto visto in campo, sono pochi. Se vogliamo essere squadra da vertice dobbiamo cambiare registro. Perdere una gara come quella con la Spal non mi va bene. Sul primo gol ci siamo persi una marcatura in piena area di rigore, sul secondo abbiamo lasciato 'libera' una palla sempre in area".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Muoversi a Roma