Il Due Ponti torna sullo stretto Sicilia

Il 13/7 per il terzo anno atleti affrontano Scilla e Cariddi

(ANSA) - ROMA, 9 LUG -"Ci sono angoli del mondo che fanno emozionare e creano sensazioni indimenticabili: Capo Peloro è una di queste terre. Ci troviamo nello Stretto di Messina, pochi chilometri di mare che dividono la Sicilia dalla Calabria.
    Esattamente 3,350 km, quelli che gli atleti del Due Ponti ci accingono ad affrontare sabato 13 luglio". Lo rende noto il circolo romano. Il Due Ponti torna a Messina per la terza volta per un' impresa che suscita grande curiosità e fascino, soprattutto tra i nuotatori amatoriali, che hanno risposto con grande entusiasmo alla proposta del circolo romano, preparandosi già dai primi mesi dell' anno, assistiti dal tecnico Andrea Chiatante e incoraggiati da Emanuele e Pietro Tornaboni che, da ex nuotatori, hanno elargito preziosi consigli su come sfidare le acque di Scilla e Cariddi.
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai alla rubrica: Pianeta Camere
    Muoversi a Roma