Lulic "Vediamo chi corre di più"

Capitano Lazio, 'Io come 26 maggio? Basta che segni qualcuno'

(ANSA) - ROMA, 14 MAG - "Abbiamo analizzato la sconfitta in campionato ma domani sarà un'altra partita e cercheremo di non fare gli stessi errori di dieci giorni fa. Serve la testa ma anche la fisicità, se corrono loro, corriamo anche noi. Domani vediamo chi corre di più". È la sfida lanciata all'Atalanta dal capitano della Lazio, Senad Lulic, alla vigilia della finale di Coppa Italia. A chi gli chiede se sogna di ripetersi in finale dopo il gol decisivo nel derby del 26 maggio 2013 contro la Roma, Lulic replica: "Spero che domani segnerà qualcun altro: non importa chi segna, importa che la vinciamo". "Siamo pronti - ha concluso - ma per battere l'Atalanta ci servirà qualcosa di più di Cagliari".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Muoversi a Roma