Ferrero "Samp la mia vita, poi si vedrà"

Su cessione club: "Quando ci saranno offerte concrete lo dirò"

(ANSA) - GENOVA, 25 MAR - "Io sono presidente della Sampdoria e fino a che Dio e la Madonna della Guardia decideranno di lasciarmi presidente sarò felice di rappresentare il club con la maglia più bella del mondo. La Samp è la mia vita, poi un domani si vedrà". Così il presidente blucerchiato Massimo Ferrero intervistato a Radio Radio a proposito della trattativa per la cessione del club al fondo York Capital. "Proposte serie e concrete non ne sono ancora arrivate. Quando ci saranno, sarò il primo a dirvelo, non voglio tener nascosto nulla", aggiunge. In settimana si dovrebbe tenere un incontro tra le parti risolutorio in un senso o nell'altro. Ferrero è stato sollecitato anche su un presunto interesse per il Palermo: "Palermo la adoro, lì ho fatto il film più bello della mia vita "Neri per sempre". Questa è storia, ma non vuol dire che se dico che mi piace Palermo mi compro la squadra", ha concluso Ferrero.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Muoversi a Roma