Roma ricorda eccidio Fosse Ardeatine

Raggi, ancora ferita dolorosa. Anpi, non smetteremo di ricordare

(ANSA) - ROMA, 24 MAR - Anche Roma ha ricordato oggi l'eccidio delle Fosse Ardeatine, a 75 anni dalla tragica strage.
    "75 anni dopo rimane ancora una ferita dolorosa - scrive la sindaca della Capitale, Virginia Raggi -. Ricordare le 335 vittime della follia nazista è il modo di testimoniare l'antifascismo di Roma e la difesa di ogni forma di libertà. La memoria è il fondamento di un futuro consapevole e democratico".
    "Ricordiamo il 24 marzo di 75 anni fa come una delle giornate più buie del nostro Paese", il messaggio del presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti. "Non smetteremo mai di fare memoria, forte, diffusa, in particolare tra i giovani - afferma invece la presidente dell'Anpi, Carla Nespolo -. Non smetteremo mai di fare umanità. Dedichiamo la bellissima e preziosa Prato antifascista di ieri ai 335 martiri".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Muoversi a Roma