Picchiata da patrigno,lui resta in cella

Zeoli è accusato di tentato omicidio

(ANSA) - ROMA, 16 FEB - Il gip del tribunale di Velletri ha convalidato il fermo per Federico Zeoli, accusato di avere picchiato la figlia della compagna di 22 mesi. Il giudice ha disposto per il 25enne la custodia cautelare in carcere per l'accusa di tentato omicidio. La bimba è ricoverata all'ospedale Bambino Gesù di Roma per le ferite riportate nel pestaggio avvenuto mercoledi sera.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Muoversi a Roma