Montesano, danni a tomba di mia madre

"Andrebbero installate telecamere"

(ANSA) - ROMA, 10 SET - "Hanno profanato la tomba di mia madre". A denunciarlo è Enrico Montesano al sito di Leggo.
    "Chiunque sia stato ha violato la memoria e il rispetto per una persona che non c'è più. Oggi mi sento violentato". Ieri Montesano, come quasi tutte le domeniche, è andato a fare visita ai suoi cari, nel cimitero monumentale del Verano a Roma.
    "Subito dopo aver lasciato un fiore a Vittorio Gassman - racconta l'attore - sono arrivato alla tomba di mamma mi sono accorto che qualcosa non andava: era sparito il libro di marmo con la sua foto e la scritta che aveva inciso mio padre 65 anni fa. Non contenti, questi balordi hanno anche spostato la lastra di marmo che copre la tomba stessa. L'Ama dov'è? I servizi cimiteriali dove sono? Non è tollerabile vedere un cimitero storico dove si viene assaliti dalle zanzare, dove è tutto sporco e abbandonato e dove i ricordi vengono portati via da balordi che fanno il bello e il cattivo tempo. È ora di dire basta".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA

VideoAnsatg delle 12 (ANSA)
23 settembre, 11:37

Ansatg delle 12


Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Muoversi a Roma