Mondo di mezzo: domani sentenza appello

Imputate 43 persone. Pg chiesto riconoscere associazione mafiosa

(ANSA) - ROMA, 10 SET -E' attesa per domani la sentenza di secondo grado del processo al Mondo di Mezzo che vede imputate 43 persone tra cui l'ex terrorista, Massimo Carminati e il ras delle coop romane, Salvatore Buzzi. I giudici della terza corte entreranno in camera di consiglio, nell'aula bunker di Rebibbia, per decidere in merito alle richieste formulate nel marzo scorso dalla procura generale. In primo luogo l'accusa ha chiesto di ribaltare la decisione del primo grado riconoscendo l'esistenza di una associazione a delinquere di stampo mafioso. Nel luglio del 2017 venne riconosciuta, invece, l'esistenza di due associazioni a delinquere "semplici" che avevano proprio in Carminati e Buzzi i punti di riferimento. Per l'ex Nar il pg ha chiesto una condanna a 26 anni e mezzo e per Buzzi ha sollecitato 25 anni e 9 mesi. In primo grado i due presunti capoclan furono condannati rispettivamente a 20 e a 19 anni.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Muoversi a Roma