Intesa candidatura Unesco città etrusche

Progetto centri varie regioni con Perugia-Orvieto capofila

(ANSA) - PERUGIA, 19 GIU - Firmato alla sala dei Notari di Perugia il protocollo d'intesa tra tutti i Comuni partecipanti al progetto di candidatura unitaria delle "Spur - città etrusche" a patrimonio dell'Unesco.
    Dopo l'intesa tra Perugia e Orvieto in qualità di soggetti capofila, con i sindaci Andrea Romizi e Giuseppe Germani, si aggiungono anche le firme di Arezzo, con il sindaco Alessandro Ghinelli, Formello (Roma), con Gian Filippo Santi, Piombino, con l'assessore alla Cultura Paola Pellegrini, Marzabotto, con il sindaco Romano Franchi, di Tarquinia e di Volterra, con il sindaco Marco Buselli. E' stato dato così, di fatto, il via libera alla redazione del dossier di candidatura. A coordinarlo saranno i professori Mario Torelli, per la direzione storica e archeologica e Paola Falini, per il coordinamento del gruppo di lavoro.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Muoversi a Roma