Boxe: 'Mondiale della Pace' in Vaticano

27 gennaio match a Roma. Incasso per Fondazione pontificia

(ANSA) - ROMA, 15 GEN - Il pugilato 'sbarca' in Vaticano. Che, per motivi logistici, non è ancora pronto ad ospitare un incontro, ma che comunque darà il proprio 'imprinting' al Mondiale della Pace che si disputerà sabato 27 al Palazzetto dello Sport romano tra Emiliano Marsili e il messicano Victor Betancourt, due dei migliori pesi leggeri in circolazione. Il tutto sotto l'egida della Wbc e a favore della 'Scholas-Box Val Foundation', no-profit pontificia che opera per la scolarizzazione nel mondo, ma che, con questo evento, desidera aiutare le popolazioni di Italia e Messico colpite negli ultimi anni da terremoti. L'idea è nata nel febbraio 2016, quando il presidente della Wbc, il messicano Mauricio Sulaiman, è stato ricevuto in udienza privata da Papa Francesco assieme a Josè Maria del Corral, presidente della 'Scholas Pontifical Foundation', ente che si propone anche di favorire la pratica sportiva, e della 'nobile arte' in particolare, fra i giovani "dai 7 ai 18 anni che vivono in contesti degradati".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Lazio Europa
Muoversi a Roma