Hokusai, il maestro della Grande Onda

Dal 12/10 a Roma anche il confronto con allievi più importanti

(ANSA) ROMA 26 AGO - La 'Grande Onda', ma non solo, anche le famose vedute del Monte Fuji, i rarissimi dipinti di draghi, leoni, divinità, i volumi dei Manga, pieni di schizzi e annotazioni per trasmettere la sua arte innovativa ed eccentrica: è l'attesa rassegna dedicata alla produzione di Katsushika Hokusai, il più importante rappresentante della scuola giapponese dell'ukiyoe, il 'mondo fluttuante', allestita dal 12 ottobre al 14 gennaio negli spazi del Museo dell'Ara Pacis. Esposte circa 200 opere, molte delle quali mai viste in Italia, in un percorso che proprio nel confronto tra Hokusai e i suoi allievi metterà in risalto quel ruolo di maestro, la cui influenza, attraverso successori come Eisen, è giunta fino in Occidente e al genio di Van Gogh.
    Con il titolo 'Hokusai. Sulle orme del Maestro', la mostra promossa da Roma Capitale, Sovrintendenza Capitolina con il supporto dell'Ambasciata Giapponese e organizzata da MondoMostre Skira e Zetema, ha lo scopo di rendere conto dell'opera e dell'eredità dell'artista nipponico

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Muoversi a Roma