Picchia e minaccia ex incinta, arrestato

Ha tirato sassi e colpito anche figlio minorenne della donna

(ANSA) - ROMA, 30 GIU - Prima lancia un coltello contro la ex moglie incinta e poi la picchia. L'uomo, un romeno di 31 anni, con numerosi precedenti, è stato arrestato dalla polizia per lesioni personali, maltrattamenti in famiglia e danneggiamento. Si è consumata in pochi secondi l'aggressione ai danni di una ragazza romena in zona Borghesiana. L'ex marito, ha iniziato prendendo a calci la sua macchina. Da lì è stato un crescendo: prima le ha lanciato un coltello, poi, con un pugno, ha infranto il vetro della finestra, tirando sassi e colpendo il figlio della donna poi si è introdotto in casa e, dopo averla colpita con calci e pugni, e con un coltello l'ha minacciata di morte e si è dato alla fuga. Madre e figlio sono stati soccorsi e l'uomo, rintracciato, è stato arrestato.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Muoversi a Roma