Gay: coppia aggredita con pugni al volto

Gay Center, prima tamponati con auto. Serve legge antiomofobia

(ANSA) - ROMA, 18 GIU -Aggressione omofoba alcuni giorni fa a Roma, in zona Tiburtina, ai danni di due giovani ventenni, uno transessuale. A denunciarlo Gay Center che, in una nota, spiegano come "la giovane coppia di 20enni mentre percorreva in auto via Filippo Fiorentini veniva tamponata più volte da un'autovettura in una strada a senso unico di marcia. In seguito il conducente di quest'ultima tagliava la strada ai ragazzi e effettuava una svolta al fine di bloccarne la marcia.
    Dall'autovettura scendevano un ragazzo e una ragazza. Il ragazzo dopo aver rivolto offese e minacce a sfondo transofobico del tenore "trans di merda ti uccido...", inizia a colpire violentemente al volto il ragazzo con diversi pugni e a tentare di aprire a pugni il finestrino e lo sportello del lato passeggeri della ragazza transessuale, la quale nel frattempo era riuscita fortunatamente a chiudersi in auto con la sicura".
    Per Fabrizio Marrazzo, portavoce di Gay Center è sempre più urgente l'approvazione di norme antiomofobia.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Muoversi a Roma