Stadio Roma: consigliera M5S sospesa

Aveva lasciato commissione, "non contro opera ma fare verifiche"

(ANSA) - ROMA, 10 GIU - "Stadio della Roma. Sono stata sospesa dal M5S per aver espresso in commissione perplessità finanziario-giuridiche e sollecitato chiarimenti". Lo annuncia sulla propria pagina Facebook la consigliera capitolina del Movimento 5 Stella Cristina Grancio che oggi aveva lasciato la commissione capitolina Urbanistica prima del voto sul progetto dello stadio a Tor di Valle chiedendo "chiarezza". "Il mio non voto non è contro lo stadio e neppure dissenso politico - prosegue Grancio - il mio non voto è la difesa degli interessi dei cittadini. Ho chiesto in commissione e continuerò a chiedere che si faccia subito chiarezza su alcune questioni. Fin qui è quanto debbo agli elettori nel rispetto del mandato. Invece, al M5S invio due righe di risposta sul provvedimento disciplinare che poggia tutto su verbi condizionali. Agli amici pentastellati che mi sospendono per avere cercato di andare oltre i dubbi dico: 'o avete le idee confuse o siete in malafede'.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Muoversi a Roma