Un brano contro mafie,concorso fino 16/4

Regione Lazio, scadenza prorogata per richiesta molte scuole

(ANSA) - ROMA, 30 MAR - Vista la richiesta proveniente da molte scuole di avere una proroga rispetto alla data prevista per il 31 marzo per partecipare al concorso "Un Brano contro le mafie" l'Osservatorio per la Sicurezza e la Legalità della Regione Lazio ha deciso di posticipare la data entro cui inviare la composizione del brano al 16 aprile 2016. E' quanto fa sapere la Regione Lazio. "Un Brano contro le mafie" è un concorso promosso dall' Osservatorio per la Sicurezza e la Legalità della Regione Lazio, Abc-Arte Bellezza Cultura- e LazioInnova con il patrocinio del Miur- Direzione Generale per lo Studente, l'Integrazione e la Partecipazione, che si rivolge alle scuole di ogni ordine e grado e ai gruppi musicali studenteschi della nostra regione. Chi intende partecipare deve inviare entro il 16 aprile un brano inedito in formato Mp3 alla mail: unbranocontrolemafie@regione.lazio.it.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Maurizio Serra Udito Farm

Udito Farm, ecco i migliori apparecchi acustici per vincere la sordità

Prevenire e scegliere dispositivi personalizzati: queste le chiavi per proteggere le nostre orecchie. A Roma un team di specialisti - coordinati dall'esperto audioprotesista Maurizio Serra - vi accompagnerà passo dopo passo.


Taffo Onoranze Funebri

«I funerali non sono tutti uguali», parola di Taffo

Una serie di servizi esclusivi: dalla consulenza legale, alla rateizzazione del rito funebre. A Roma, da Taffo, il cliente viene accolto con grande sensibilità. L'ultima frontiera del funeral service? La diamantificazione delle ceneri.


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Muoversi a Roma