Regeni: Egitto, indagine ogni direzione

Telefonata con procuratore Roma, pista su criminale non unica

(ANSA) - ROMA, 28 MAR - "Il procuratore di Roma ha ricevuto oggi una lunga telefonata dal procuratore generale della Repubblica Araba di Egitto, nel corso della quale è stato informato dello sviluppo delle indagini sulla morte di Giulio Regeni". Lo afferma in una nota Giuseppe Pignatone. Nel corso del colloquio il magistrato egiziano ha "ribadito l'impegno - prosegue la nota - di continuare le indagini in ogni direzione, sino all'accertamento della verità".
    Secondo alcune indiscrezioni, la pista di una banda di criminali dietro l'omicidio di Giulio Regeni non è l'unica seguita dagli investigatori egiziani. In occasione dell'incontro di martedì 5 aprile tra la polizia di Roma e quella del Cairo per un punto della situazione sul caso Regeni, le autorità egiziane consegneranno tutta la documentazione richiesta dagli inquirenti italiani e quella ulteriormente raccolta.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Antonio Di Giovanni - Di Giovanni Parquet

Dalla Di Giovanni parquet il legno come amico

Il calore per la tua casa, l’eleganza per il tuo ufficio, la praticità per la tua azienda. Da 51 anni con esperienza e competenza nel mondo del parquet.



Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Muoversi a Roma