Addetti pulizie salgono su tetti del Cto

Contro licenziamenti e per sanificazione ospedali romani

(ANSA) - ROMA, 22 MAR - Alcuni lavoratori impegnati negli appalti delle Asl Rm2 e Asl Rm3, addetti a sanificazione e pulizia, dopo diversi incontri senza esito con la società appaltatrice Ma.Ca. Srl, con i commissari ASL e con la Prefettura, sono saliti per protesta sui tetti del CTO e chiedono un incontro con il commissario alla Sanità Zingaretti.
    Lo comunica, in una nota, l'USB che ha indetto un'assemblea "di solidarietà e lotta" dei lavoratori del CTO. "Una diatriba tra le ASL e l'affidataria dell'importante servizio di sanificazione e pulizia di alcuni ospedali romani - sostiene il sindacato in una nota - penalizza i lavoratori in appalto, nonostante questi siano palesemente sotto l'organico previsto dall'appalto stesso, senza stipendio e a rischio licenziamento". Secondo il sindacato tutto ciò "porta alla dequalificazione del servizio all'utenza determinando una grave e inadeguata sanificazione degli ospedali, con casi di infezioni contratte in ambito sanitario da chi come utente si rivolge al Servizio Pubblico".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

null

Allart Center: la fiera permanente dei serramenti

Porte, finestre, infissi, elementi di arredo su misura, interni ed esterni: lo showroom di Roma è un’esposizione work in progress dei migliori brand


null

Alternatyva compie 10 anni e scommette sulla fibra ottica

L'azienda romana prepara offerte convergenti fisso-mobile Marco Carboni (CEO) “AlternatYva sta investendo in fibra ottica: non abbiamo aspettato Telecom Italia 10 anni fa e non aspetteremo Enel adesso”.


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Muoversi a Roma