Marchini a P.Portese, illegalità legale

Tour candidato tra banchi. Sos operatori,posti non si tramandano

(ANSA) - ROMA, 20 MAR - Il candidato sindaco di Roma Alfio Marchini ha visitato stamani il mercato di Porta Portese. Ad accoglierlo‎il portavoce dei commercianti dell'usato Maurizio Cavalieri che ha illustrato i problemi dei colleghi, legati a una mancanza di regole e certezze. Per Cavalieri i commercianti dovrebbero essere ufficialmente circa 1100 ma sarebbero "oltre duemila", da cui deriverebbero situazioni di "concorrenza sleale e vendita di merce rubata".
    "Porta Portese - ha detto Marchini - è un pezzo di storia di Roma ma anche un suo specchio: c'è un doppio binario tra una legalizzazione e mancanza di regole. Questo è il grande problema della città. Dare certezza del diritto ma anche la possibilità di valorizzare questa realtà. Qui vi è una metafora del grande problema di Roma, un'illegalità di fatto legalizzata". Durante la visita ai banchi una donna ha detto a Marchini che, alla morte del padre titolare di una postazione nel mercato, ora si trova in una situazione di grave incertezza, "e vengo a presidiare il mio posto".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Antonio Di Giovanni - Di Giovanni Parquet

Dalla Di Giovanni parquet il legno come amico

Il calore per la tua casa, l’eleganza per il tuo ufficio, la praticità per la tua azienda. Da 51 anni con esperienza e competenza nel mondo del parquet.



Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Muoversi a Roma