Terrorismo: Alfano, espulsione tunisino

Vicino moschea di Latina incitava a violenza

(ANSA) - ROMA, 18 MAR - E' in via di esecuzione l' espulsione di un tunisino di 50 anni fermato dalle forze dell' ordine nei pressi di una moschea a Latina e sospettato di terrorismo. Lo ha detto il ministro del' Interno Angelino Alfano. L'uomo aveva con sè una pubblicazione riconducibile all'area radicale islamica. Nella sua abitazione, ha spiegato il ministro, gli investigatori hanno trovato scritti per spingere i giovani musulmani a compiere azioni violente. Lo stesso incitamento il tunisino lanciava anche su Facebook.
    Quest' ultima espulsione, ha commentato Alfano, è la conferma della linea del governo: chi attacca i nostri valori verrà allontanato.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

null

Allart Center: la fiera permanente dei serramenti

Porte, finestre, infissi, elementi di arredo su misura, interni ed esterni: lo showroom di Roma è un’esposizione work in progress dei migliori brand


null

Alternatyva compie 10 anni e scommette sulla fibra ottica

L'azienda romana prepara offerte convergenti fisso-mobile Marco Carboni (CEO) “AlternatYva sta investendo in fibra ottica: non abbiamo aspettato Telecom Italia 10 anni fa e non aspetteremo Enel adesso”.


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Muoversi a Roma