Roma,non paga 800 multe per 80 mila euro

Non si faceva trovare.Denunciato per false attestazioni e truffa

(ANSA) - ROMA, 18 MAR - Irreperibile e titolare di una società di antifurti, un italiano di 61 anni, aveva già a suo carico numerosi provvedimenti amministrativi, con addirittura la patente revocata per i numerosi punti perduti, più di 70. A marzo aveva però conseguito una nuova patente. Le multe da lui accumulate, circa 800 collezionate con 4 diversi veicoli per un totale di 80 mila euro, venivano come da prassi inviate al suo indirizzo di residenza, lo stesso della ditta, che alle visite dagli agenti corrispondeva ad box/garage dove non esisteva nessuno, solo una cassetta delle lettere. Ma alla fine i vigili urbani del gruppo Trevi lo hanno rintracciato e denunciato all'autorità giudiziaria per false attestazioni e truffa al Comune di Roma.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

null

Allart Center: la fiera permanente dei serramenti

Porte, finestre, infissi, elementi di arredo su misura, interni ed esterni: lo showroom di Roma è un’esposizione work in progress dei migliori brand


null

Alternatyva compie 10 anni e scommette sulla fibra ottica

L'azienda romana prepara offerte convergenti fisso-mobile Marco Carboni (CEO) “AlternatYva sta investendo in fibra ottica: non abbiamo aspettato Telecom Italia 10 anni fa e non aspetteremo Enel adesso”.


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Muoversi a Roma