Con 20 kg hashisj al S.Camillo,3 arresti

In armadietto anche cocaina, scoperti dalla polizia

(ANSA) - ROMA, 15 MAR - Gli uomini della squadra mobile di Roma hanno arrestato ieri sera un 50/enne e un 40/enne romani e un albanese di 32 anni perché colti in flagrante con oltre 20 chili di hashish. Gli agenti della sezione "Falchi", che svolgono quotidianamente servizi antidroga nei quartieri dove prolifera lo spaccio, nei pressi dell'Ospedale "San Camillo-Forlanini" hanno notato un soggetto che con fare sospetto si incontrava con altre due persone scese da un furgone con un trolley. I tre sono entrati nell'ospedale. Gli agenti in un reparto del nosocomio hanno deciso di controllarli trovando, nascosti dentro la borsa da viaggio, oltre 20 chili di hashish suddivisi in altrettanti panetti. Uno dei tre fermati nell'azienda ospedaliera e il suo armadietto é stato perquisito: all'interno é stata trovata e sequestrata altra droga - cocaina, hashish e marijuana - in parte già suddivisa in dosi.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Maurizio Serra Udito Farm

Udito Farm, ecco i migliori apparecchi acustici per vincere la sordità

Prevenire e scegliere dispositivi personalizzati: queste le chiavi per proteggere le nostre orecchie. A Roma un team di specialisti - coordinati dall'esperto audioprotesista Maurizio Serra - vi accompagnerà passo dopo passo.


Taffo Onoranze Funebri

«I funerali non sono tutti uguali», parola di Taffo

Una serie di servizi esclusivi: dalla consulenza legale, alla rateizzazione del rito funebre. A Roma, da Taffo, il cliente viene accolto con grande sensibilità. L'ultima frontiera del funeral service? La diamantificazione delle ceneri.


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Muoversi a Roma