Zingaretti,Israelitico riprende attività

Gabrielli, governo decisivo per sbloccare vicenda

(ANSA) - ROMA, 11 MAR - "Ho firmato i decreti che riaprono l'accreditamento all'Ospedale Israelitico". Così il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, nel corso di una conferenza stampa con il prefetto di Roma Franco Gabrielli, il subcommissario alla Sanità Giovanni Bissoni, il capo della cabina di regia della Sanità Alessio D'Amato e il commissario dell'Israelitico Narciso Mostarda. Dopo la vicenda giudiziaria che a ottobre dello scorso anno ha colpito i vertici della struttura ospedaliera, la Regione Lazio era stata costretta a sospendere l'autorizzazione sanitaria e successivamente alla revoca dell'accreditamento e da gennaio l'ospedale è stato affidato dal prefetto Gabrielli a Mostarda. Per il prefetto,l "questa è una vicenda in cui nulla era dovuto e nulla era scontato. E' stato solo grazie all'impegno di tutti e del governo, e alla buona volontà della Regione che si era messa a disposizione".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Maurizio Serra Udito Farm

Udito Farm, ecco i migliori apparecchi acustici per vincere la sordità

Prevenire e scegliere dispositivi personalizzati: queste le chiavi per proteggere le nostre orecchie. A Roma un team di specialisti - coordinati dall'esperto audioprotesista Maurizio Serra - vi accompagnerà passo dopo passo.


Taffo Onoranze Funebri

«I funerali non sono tutti uguali», parola di Taffo

Una serie di servizi esclusivi: dalla consulenza legale, alla rateizzazione del rito funebre. A Roma, da Taffo, il cliente viene accolto con grande sensibilità. L'ultima frontiera del funeral service? La diamantificazione delle ceneri.


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Muoversi a Roma