Melilli,Bray e Marino candidati?Fuori Pd

'Io continuo a sperare in un dialogo per una battaglia comune'

(ANSA) - ROMA, 10 MAR - "Continuo a sperare che alla fine vinca la ragionevolezza e si faccia una battaglia comune per battere M5S e destre. Poi non sta a me decidere ma le scelte individuali fuori dal Pd configurerebbero una frattura e un abbandono del partito. Insomma, si collocherebbero autonomamente fuori dal Pd. Io continuo a sperare in un dialogo per una battaglia comune". Così il segretario del Pd Lazio Fabio Melilli, all'ANSA, interpellato sulla possibilità che Massimo Bray o Ignazio Marino si candidino in competizione con Roberto Giachetti, vincitore delle primarie del centrosinistra.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

null

Allart Center: la fiera permanente dei serramenti

Porte, finestre, infissi, elementi di arredo su misura, interni ed esterni: lo showroom di Roma è un’esposizione work in progress dei migliori brand


null

Alternatyva compie 10 anni e scommette sulla fibra ottica

L'azienda romana prepara offerte convergenti fisso-mobile Marco Carboni (CEO) “AlternatYva sta investendo in fibra ottica: non abbiamo aspettato Telecom Italia 10 anni fa e non aspetteremo Enel adesso”.


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Muoversi a Roma