Storace: ora Salvini converga su di me

Leader Destra candidato sindaco: 'Io l'unico non di sinistra'

(ANSA) - ROMA, 8 MAR - "L'unica cosa seria che Salvini potrebbe fare in questo momento è convergere su di me: che fa altrimenti? La Lega con tutta la sua carica sovranista e rivoluzionaria messa in campo in questi mesi, porta in giro Bertolaso o Marchini? E' impensabile. Secondo me la tentazione Matteo Salvini ce l'ha comunque gli consiglio di convergere su di me". Lo ha detto Francesco Storace candidato de La Destra a sindaco di Roma intervenuto a Radio 105 nella trasmissione "Benvenuti nella Giungla". "Sono l'unico di centrodestra candidato a Roma, gli altri sono tutti di sinistra: Bertolaso per ammissione, Fassina per abitudine, la Raggi per confessione e Giachetti perché è del Pd" sostiene Storace.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Federica Proni

Massaggi e benessere: scopriamo "Nelle mie mani"

Questo centro di terapia olistica si è affermato nel cuore (e nei muscoli) dei romani.


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Muoversi a Roma