Rubano libri antichi per 200mila euro

Arrestati coniugi, denunciati titolari 2 librerie antiquarie

(ANSA) - ROMA, 7 MAR - Sono entrati nell'abitazione di un anziano collezionista e hanno rubato quadri antichi, per un valore di 200 mila euro, vendendoli poi a due librerie antiquarie. I coniugi, lui di 49 anni e la moglie di 38, sono stati arrestati dalla polizia. Denunciati i titolari delle librerie. E' stata la denuncia della vittima, un 91enne collezionista di preziosi libri storici, a far scattare le indagini del commissariato Viminale. L'anziano ha raccontato ai poliziotti che mentre stava aprendo il portone di casa, era stato avvicinato da un uomo e una donna; i due, ben vestiti, si sono finti esperti di libri, convincendolo a farli entrare per farsi mostrare alcune importanti opere in suo possesso alle quali, a loro dire, sarebbero stati interessati alcuni fantomatici acquirenti inglesi.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Muoversi a Roma