Ucciso in casa nel 2013 a Roma, arrestato omicida

Vittima fu ritrovata con mani legate dietro alla schiena

(ANSA) - ROMA, 2 MAR - La sezione omicidi della Squadra Mobile di Roma ha arrestato il responsabile dell'omicidio di Michelangelo Salpietro, il 59enne originario di Potenza trovato morto il 24 luglio 2013 nella sua abitazione nella Capitale.
    L'uomo accusato dell'omicidio è stato arrestato in Germania nei giorni scorsi, ma la notizia è stata diffusa solo oggi. Il corpo della vittima fu ritrovato all'interno dell'appartamento con le mani legate dietro la schiena. Probabilmente l'omicidio si consumò dopo una notte di sesso, forse un gioco erotico finito male. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

null

Allart Center: la fiera permanente dei serramenti

Porte, finestre, infissi, elementi di arredo su misura, interni ed esterni: lo showroom di Roma è un’esposizione work in progress dei migliori brand


null

Alternatyva compie 10 anni e scommette sulla fibra ottica

L'azienda romana prepara offerte convergenti fisso-mobile Marco Carboni (CEO) “AlternatYva sta investendo in fibra ottica: non abbiamo aspettato Telecom Italia 10 anni fa e non aspetteremo Enel adesso”.


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Muoversi a Roma