No primarie a Donna OLimpia,gazebo fuori

"Puniti perchè pro Marino e contro Orfini". Miccoli,"vergognoso"

(ANSA) - ROMA, 2 MAR - "Ci hanno punito perchè abbiamo criticato Orfini su come ha gestito il caso Marino, ci hanno escluso dalle primarie ma davanti al nostro circolo domenica monteranno un gazebo e le primarie si svolgeranno li'". Continua la guerra tra il circolo Pd ribelle di Donna Olimpia e il commissario Matteo Orfini. Ora l'oggetto del contendere è la sede delle primarie: "il comitato che gestisce le primarie romane ha deciso, su proposta del PD romano, di mettere provocatoriamente un gazebo davanti la sede dello storico circolo del XII municipio", spiega il deputato Pd Marco Miccoli che parla di "vergognosa ritorsione". "Ci hanno esclusi perchè contrari ad Orfini e ai capibastone", dicono i militanti che settimane fa fecero trovare al commissario, che nel circolo aveva in programma un dibattito, le porte chiuse costringendolo a cambiare location all'ultimo minuto.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

null

Allart Center: la fiera permanente dei serramenti

Porte, finestre, infissi, elementi di arredo su misura, interni ed esterni: lo showroom di Roma è un’esposizione work in progress dei migliori brand


null

Alternatyva compie 10 anni e scommette sulla fibra ottica

L'azienda romana prepara offerte convergenti fisso-mobile Marco Carboni (CEO) “AlternatYva sta investendo in fibra ottica: non abbiamo aspettato Telecom Italia 10 anni fa e non aspetteremo Enel adesso”.


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Muoversi a Roma